Cerca
Close this search box.

Per la Rubrica: Notizie Flash Dal Mondo – Giovedì 28 marzo.

Prima notizia. Giappone: Intervento urgente contro la debolezza dello yen.

Le tre principali autorità monetarie del Giappone hanno tenuto un incontro di emergenza per discutere della debolezza dello yen e hanno suggerito di essere pronte ad intervenire sul mercato per fermare movimenti disordinati e speculativi della valuta. Questo ha causato un leggero rimbalzo dello yen, che aveva raggiunto minimi contro il dollaro. Le autorità giapponesi hanno espresso urgenza nel mettere un pavimento sotto lo yen, con la Banca del Giappone, il Ministero delle Finanze e l’Agenzia dei Servizi Finanziari che hanno tenuto un incontro straordinario. Il principale responsabile della politica valutaria ha dichiarato che non escluderanno nessuna misura per rispondere ai movimenti disordinati del cambio e che la BOJ risponderà attraverso la politica monetaria se i movimenti valutari dovessero influenzare l’economia e l’inflazione. Il dollaro è scivolato contro lo yen alla notizia dell’incontro, mentre lo yen ha continuato a perdere terreno nonostante l’allontanamento dai tassi di interesse negativi della BOJ la settimana precedente. Il governatore della Banca del Giappone ha dichiarato che la banca terrà sotto controllo gli sviluppi valutari. Gli esperti di forex hanno suggerito che il recente calo dello yen potrebbe influenzare altre valute, con il rischio di una svalutazione competitiva che potrebbe spingere ad una catena di svalutazioni contro il dollaro.

Seconda notizia. Jeffrey Sachs: Dichiarazioni polemiche suscitano dibattito.

Jeffrey Sachs, noto economista e direttore del Columbia Earth Institute, ha svolto il ruolo di consigliere speciale per il Segretario generale delle Nazioni Unite sugli obiettivi di sviluppo sostenibile. Recentemente, è apparso in una trasmissione con Vladimir Soloviev, dove ha discusso vari argomenti, tra cui la guerra in Ucraina e le relazioni internazionali. Le sue opinioni hanno suscitato reazioni e dibattiti, come evidenziato da una lettera aperta pubblicata su Berkeley Opinion, che critica alcune delle sue posizioni e interpretazioni storiche riguardo al conflitto in Ucraina. In particolare, la lettera contesta la rappresentazione degli eventi storici e le affermazioni di Sachs sull’espansione della NATO e il suo impatto sulle tensioni geopolitiche.  

Ecco le dichiarazioni di Jeffrey Sachs.

“Sappiamo che gli Stati Uniti erano a conoscenza di questo attacco terroristico in anticipo. Non sappiamo come lo abbiano scoperto, perché e dove, ma ciò solleva un numero enorme di domande serie. E il fatto che il governo americano non abbia chiarito questi problemi dimostra semplicemente l’orrore della situazione, se l’attacco era stato pianificato e alla fine è avvenuto. Ricordiamo che si trattava di un attacco a un centro commerciale a Mosca e a tutti è stato detto che non dovevano andare in un centro commerciale a Mosca: perché, come lo sapevano? E gli USA non hanno spiegato niente a nessuno. Sappiamo che quei terroristi si sono diretti verso l’Ucraina e questo solleva una vera questione. Inoltre, sappiamo che la Nuland stava proprio parlando di queste terribili sorprese. Sapete, queste terribili sorprese espresse nei giorni precedenti l’attentato sollevano domande molto, molto serie. Sappiamo anche che gli Stati Uniti gestiscono i jihadisti da oltre 40 anni. Ciò fa parte di una strategia americana a lungo termine che risale alla fine degli anni ’70: finanziare il lavoro degli jihadisti armati che dovrebbero attaccare la Russia”.

Terza notizia. Batteria corporea: infinita e potenziale contro i tumori.

I ricercatori cinesi della Tianjin University of Technology hanno creato una batteria innovativa che utilizza l’ossigeno del corpo come fonte di energia illimitata. Questa tecnologia potrebbe rivoluzionare gli impianti medici, eliminando la necessità di sostituire o ricaricare le batterie convenzionali. Utilizzando elettrodi a base di sodio e oro nanoporoso, la batteria reagisce con l’ossigeno nel corpo, generando una tensione stabile. Testata su topi in laboratorio, la batteria ha dimostrato stabilità e compatibilità con il tessuto vivente. Sebbene la potenza attuale non sia sufficiente per alimentare dispositivi medici, questa prova di concetto offre ampio spazio per ulteriori sviluppi. Inoltre, la batteria potrebbe avere potenziali effetti positivi nel trattamento dei tumori, affamando le cellule tumorali o convertendo l’energia in calore per distruggerle.

Quarta notizia. Tensioni tra Argentina e Venezuela.

Le tensioni tra Argentina e Venezuela sono salite dopo uno scontro diplomatico, con Buenos Aires che ha accusato Caracas di interrompere l’alimentazione elettrica alla sua ambasciata a Caracas. L’Argentina ha citato preoccupazioni per il deterioramento della situazione istituzionale in Venezuela come motivo per invitare leader dell’opposizione venezuelana. Le tensioni sono aumentate quando il Presidente Maduro ha criticato la vittoria elettorale dell’estrema destra argentina. Inoltre, le divergenze tra i due paesi si estendono al settore energetico, con l’Argentina che ha registrato un aumento della produzione di petrolio mentre il Venezuela ha visto una drastica diminuzione a causa di sanzioni e problemi infrastrutturali. Il presidente argentino Milei ha proposto privatizzazioni e liberalizzazione dei prezzi dell’energia, in netto contrasto con la situazione venezuelana. La produzione di petrolio argentina si avvicina a quella del Venezuela, ma l’Argentina non è vincolata dagli accordi OPEC.

Mi trovi qui:

https://t.me/carmen_tortora1

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Articoli Correlati

Sostieni l'Informazione Libera

Radio28TV è un marchio di Lismon srls.
Sostienici con una piccola donazione tramite Paypal e aiuta l’informazione libera e senza censure.
GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO

Avviso sui cookie di WordPress da parte di Real Cookie Banner